Altopiano di Baunei

Cosa Facciamo

Disegniamo gli itinerari per agenzie turistiche e tours operators, creando un equilibrio tra gli aspetti fondamentali della nostra isola, per far percepire ai visitatori l’essenza di questa terra antica.

Siamo un’associazione di guide professionali che opera in Sardegna.

Dedalo è un’associazione di guide turistiche fondata nel 1995 a Olbia, con l’intento di far conoscere la Sardegna, un’isola ancora poco visitata al di fuori del periodo estivo. Il nome Dedalo è stato scelto nel ricordo del mitico fondatore del labirinto e della civiltà nuragica, perché in origine i nuraghi avevano una struttura formata da stretti corridoi. Metaforicamente con questo nome si intende indicare una via per introdurre a una visione del profondo.

La nostra associazione di guide riunisce nella comune professione turistica differenti individualità, competenze e passioni, prevalentemente artistiche e culturali. Siamo consci di esercitare un lavoro spesso sottile e impalpabile. Perché una guida introduce a un percorso, uno sguardo sul mondo, su una realtà che può essere percepita superficialmente, con immagini e idee stereotipate, o colta in profondità, nei sedimenti della memoria che diventa spirito di un popolo.

Accompagniamo gruppi turistici per escursioni di uno o più giorni, esercitando la nostra professione di guide, prevalentemente in tours di una settimana.

La nostra principale competenza è la conoscenza di tutto il territorio della Sardegna, nelle sue più importanti peculiarità, dall’aspetto geologico e naturalistico a quello storico, archeologico, architettonico, enogastronomico e antropologico. Attualmente orientiamo la nostra professione verso un turismo più conviviale, amichevole, per poche persone, nei periodi meno cari e affollati, quando la Sardegna offre il meglio di se, uscendo dai sentieri battuti, disegnando percorsi su misura, itinerari personalizzati, nel rispetto dei desideri e delle passioni delle persone che accompagniamo.

In questo modo si possono raggiungere i luoghi inaccessibili al turismo di massa, abbandonando spesso le strade asfaltate per percorrere quelle in terra battuta. Questo quando è necessario percorrere molti chilometri in auto, altrimenti si visita il più possibile a piedi, per raggiungere anche gli angoli più nascosti, approfittando dei profumi per mettersi in ascolto.

Saper vedere è un’arte. Non percepiamo tutti la stessa realtà. La bellezza si rivela a colui che sa riconoscerla. La professionalità della guida consiste nel mettersi al servizio degli interessi e delle passioni di chi visita, inserendo per esempio in un unico itinerario, oltre all’aspetto naturalistico, anche quello architettonico, archeologico e enogastronomico.


Stampa   Email